Gauci, colei che guarda in faccia l’epidemia maltese

Oltre al premier maltese Robert Abela e al ministro della Salute Chris Fearne, grande protagonista della gestione dell’emergenza sanitaria da Coronavirus a Malta, c’è un altro personaggio che con discrezione, giorno dopo giorno, ha informato i maltesi del progredire dell’epidemia, senza mai usare toni paternalisticamente e inopportunamente ottimistici. Si tratta della soprintendente alla Salute pubblica, Charmaine Gauci.

 La soprintendente alla Salute pubblica Charmaine Gauci 

Nel comunicare ieri i tre nuovi casi, dopo due giorni in cui i casi erano stati 17, Gauci aveva avvertito: non rilassiamoci, la storia ci insegna che non bisogna abbassare la guardia. E infatti oggi il bilancio è tornato a salire con 19 nuovi contagi, che portano il totale dei casi conosciuti a 129. Solo in otto di questi 19 casi il virus è stato contratto all’estero. Malta, ricordiamolo, è un Paese che conta circa 450.000 abitanti e ha la densità di popolazione più elevata dell’intera Unione europea, il che ovviamente costituisce un ostacolo al controllo dell’epidemia.

Ieri il premier, che in realtà era stato sempre più defilato, è riapparso per annunciare un pacchetto integrativo di misure a sostegno delle imprese, dopo che lo stanziamento di 1,8 miliardi di euro era stato giudicato dalle stesse aziende e dai sindacati insufficiente. Abela ha comunicato che lo stato aiuterà i datori di lavoro a pagare gli stipendi con un contributo mensile di 800 euro per impiegato._

Gli aggiornamenti video da Malta per Insieme in rete, l’associazione che promuove l’esercizio consapevole della cittadinanza digitale e alla quale dobbiamo l’importantissima legge che introduce nel nostro ordinamento il reato di revenge porn.

__________

Altri articoli sul covid-19 a Malta:

Domenica, 22 marzo Le frasi chiave del Covid-19 a Malta
Mercoledì, 18 marzo Codvid-19, i contagi sfiorano i 50 casi, da sabato Malta chiude agli arrivi
Sabato, 14 marzo Abela delude, si amplia il fronte delle Cassandre inascoltate
Giovedì, 12 marzo Covid-19, nuove misure, quotidiano italiano lancia petizione
Mercoledì, 11 marzo Sembra di stare sempre un passo dietro al virus
Martedì, 10 marzo I provvedimenti di Abela sembrano quelli di Conte tre settimane fa
Martedì, 10 marzo Coronavirus, Malta sospende viaggi aerei e marittimi per Italia
Domenica, 8 marzo Coronavirus, dissenso in seno al governo maltese
Sabato 7 marzo Covid-19, primi casi a Malta, dopo la bambina anche i genitori
Sabato 7 marzo Italiani a Malta ai tempi del Covid-19
Martedì, 3 marzo Coronavirus a Malta? Non “se”, ma “quando”
Mercoledì, 26 febbraio Coronavirus, Malta adotta misure aggiuntive
Lunedì, 24 febbraio Coronavirus, Malta prende provvedimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *